Cronache di vita di un cane buffo

Le mie nozze scozzesi

L’amore.

“Cosa c’è di più bello?”, direte voi.

Sciocchi bipedi rosati: non avete proprio capito nulla.

L’unica cosa bella dell’amore è che ha un buon odore. E questo l’ho capito a mie spese.

image[1]

Personalmente le femmine non mi interessano: quella della mie razza sono sciocche, superficiali e piene di denti acuminati. Eppure io, in virtù della mia bellezza molto fuori dal comune interesso fortemente a loro, che mi bramano carnalmente con una cupidigia degna delle Succubi.

Personalmente non avrei avuto nulla da ridire ad un po’ di sana ricreazione, ovviamente senza alcun coinvolgimento sentimentale, ma mia madre (che oltre ad essere sfaccendata e stolta è anche egoista e possessiva) non ne ha mai voluto sapere e nel corso di questi anni mia madre ha allontanato con mala grazia decine e decine (ma che dico? Migliaia!) di intrepide e vogliossime pretendenti.

Oh, beh: non la biasimo.

Per una femmina è triste accettare la maturità sessuale del proprio figlio, che coincide con l’inizio di quella fase più pacata e dimessa della vita familiarmente nota al pubblico con il nome di VECCHIAIA.

E mia madre no, lei non voleva diventare una di quelle vecchie carampane bavose familiarmente note al pubblico con il nome di NONNE.

Eppure negli ultimi mesi le richieste si sono fatte sempre più pressanti, e ad una in particolare non si è potuto dire di no: Gwendolyn.

Ora, il mio noioso pubblico sa bene quale rapporto di elezioni mi leghi a codesta creatura: Gwenda mi ha praticamente svezzato, introducendomi al mondo e insegnandomi a colpi di mandibola che sbatte come si comporta un galantuomo.

E no, non accetto la vocina dal fondo, quella che ammicca ridendo e mi accusa di essere andato con “una tardona”: Gwendolyn è una scottie matura e procace, con la quale ogni scottie degno della sua stirpe sarebbe solo onorato di avere a che fare.

Personalmente però ne avrei fatto volentieri a meno.

Diciamocelo in franchezza: fottere è drammaticamente faticoso.

Soprattutto se sei fatto a forma di cubo e se devi ingropparti un’altro essere a sua volta fatto a forma di cubo e per di più provvisto, in una delle due estremità, di un soverchio numero di denti.

E diventa ancora più difficile considerando che nessuna delle due parti coinvolte aveva la ben che minima voglia di collaborare: sia io che la Gwenda avremmo molto preferito guardare la TV. Ci tengo a precisare che non abbiamo potuto scegliere perchè i nostri proprietari avevano univocamente deciso (e senza interpellarci) che così doveva andare.

Alla fine come dire di no? Anche se, non lo nego, mi sono sentito usato.

Le cose sono andate più o meno così.

Primo tentativo: “Lasciamoli soli, si divertiranno.”

Svoglimento: lei pareva starci, io ero annoiato. Francamente trovo che una femmina che ci sta sia volgare. Ho pertanto assunto il mio miglior sguardo di superiorità, ho messo in piega baffi e sopracciglia e ho assunto una posa plastica che mi è valsa l’epiteto di “Tronista frocetto!” da parte del padre della sposa.

Che non capisce: essere belli è un’attività full time, che consuma buona parte delle mie energie.

Esito: abbiamo guardato la tv, poi siamo andati a letto presto. Stanze separate.

Secondo tentativo: “Chiamiamo un professionista, per farli capire!”

Svolgimento: siccome far capire le cose agli umani è impossibile, quindi hanno voluto riprovarci, ricorrendo stavolta ad un’assistenza esterna: il Moreno.

Il Moreno è il deus ex machina di ogni attività scottesca. Strippatore, allevatore, specialista, consulente, Moreno assolve anche ad un vasto numero di ulteriori qualifiche: ostetrico, ginecologo, andrologo, pronubo, tenutario di bordello. Non so se mi sono spiegato.

Il suo intervento è stato assolutamente DETERMINANTE: in pratica, ha fatto tutto lui, richiedendo da parte mia una minima dose di partecipazione. Io l’ho trovato tremendamente faticoso, in ogni caso: poi quel giorno avevo mangiato un po’ pesante e non so a voi, ma scopare col cibo sullo stomaco è sgradevolissimo.

Esito: “Ora che ha capito come si fa, QB farà tutto da solo! Basta tenergli ferma la femmina”. A seguire, sguardo di angoscia fra i presenti e una vocina flebile che commenta: “Tener ferma la Gwenda?! Scusi, ma non ha visto tutti i denti che ha?!”

Moreno interviene con una lezione dimostrativa di stampo fascista: impugna Gwendolyn saldamente e mi chiama. E io, che ho capito tutto, ne approfitto per vendicarmi e mi ingroppo il Moreno. Così impara..

Terzo tentativo: “Sono Wolf, risolvo i problemi”

Svolgimento: Moreno capisce che con noi ci vogliono le maniere forti, e torna alla carica il giorno dopo, con una nuova azione di forza, esordendo con “Penso a tutto io!”.

Ecco: menomale! Io iniziavo ad essere davvero stufo, inoltre a questo giro non mi avevan neanche fatto fare colazione e mi sentivo proprio mancare le forze. Inoltre non so come dirlo: ma sia io che Gwendolyn sentivamo che la spontaneità veniva a mancare e insomma, era finita la magia.

Esito: “Salve, forse lei risolverà anche i problemi, ma non quelli degli scottie”

Epilogo: Stay tuned for the Immacolate conception.

Noi siamo speranzosi.

Annunci

4 Risposte

  1. Ciao QB, hai fatto bene a rimetterti sulla piazza (di internet, s’intende!). Nonostante le male parole con cui apostrofi tua mamma, mi sembra che tu sia in gran forma. Certo che beccare del “tronista frocetto” da tuo suocero senza neanche ferirlo con le spine di una rosa non va proprio bene…

    07/02/2013 alle 9:25 am

    • Ma caro Gio, che vuoi che mi importi?
      In comune con i tronisti io di sicuro ho una cosa: splendide sopracciglia curate nei minimi dettagli!

      07/02/2013 alle 11:05 am

  2. Pingback: L’ospitalità (scozzese) è sacra! | Memorie di uno scottie incompreso

  3. Pingback: Quella cosa che voglio e che non so cosa sia, cos’è? | Memorie di uno scottie incompreso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...