Cronache di vita di un cane buffo

Archivio per febbraio, 2013

Isterismi

Quindi dopo lunga attesa è emerso che Gwendolyn NON è incinta. Una notizia come un’altra… se non fosse che i bipedi riescono a rendere ogni cosa leggermente isterica, e questa non ha fatto differenza.

20110310_Gwenda e amici_020

(altro…)


Quando la mamma è in vacanza

Per fortuna le mie pene non sono eterne: a volte anche mia madre mi dà un minimo di sollevo, e mi fa la grazia di togliersi dai piedi. Attendo sempre con ansia questi brevi periodi di libertà dal suo gioco, che di norma trascorro nella casa dei nonni, tra l’affetto dei miei zii pelosi.

Eppure questa volta c’è stato un piccolo imprevisto.
Mamma doveva assentarsi per 6 giorni, andando con i nonni negli Stati uniti. Si era deciso che io rimanessi a casa con Gaucho e Pepe, come sempre succede.
Ma il destino ha deciso di cambiare rotta.

4be5fdfd92105efc11d5e230f789a4c6

(altro…)


Le mie nozze scozzesi

L’amore.

“Cosa c’è di più bello?”, direte voi.

Sciocchi bipedi rosati: non avete proprio capito nulla.

L’unica cosa bella dell’amore è che ha un buon odore. E questo l’ho capito a mie spese.

image[1]

(altro…)


Uomini e donne. Ma tutti sempre scozzesi.

Inutile girarci in tondo: le femmine sono un’offesa alla mia maschia, potente, rorida virilità.

Essere cresciuto al fianco di una femmina isterica come mia madre non mi ha certo aiutato, ma la realtà è che le femmine mi annoiano, perché io voglio stare coi maschi a fare cose maschie.

Sono troppo macho per perdere tempo fra donnette e corteggiamenti, che mi fanno anche un po’ schifo, lo ammetto: anche se ci sono le eccezioni.

Prendete per esempio Gwendolyn.

Ecco Gwendalyn, bambina, in tutto iil suo femmineo e virginale candore, ritrosa davanti all'obbiettivo.

Ecco Gwendalyn, bambina, in tutto iil suo femmineo e virginale candore, ritrosa davanti all’obbiettivo.

(altro…)


Il grande, attesissimo ritorno…

Lo so, manco da troppo: senza di me, la vostra vita non aveva un senso e vagavate come anime perse in giro per il web.

Premesso che non mi devo per nulla giustificare, perché a voi bipedi rosati non devo proprio nulla, non è colpa mia: è stato un anno denso di avvenimenti ed il tempo davvero è mancato. Provateci voi a conservare la naturale morbidezza del vostro pelo con meno di 20 ore di sonno al giorno: la tensione e lo sforzo sono costanti! 

Certo, avrebbe potuto scrivere mia madre, ma cosa volete… quella è nata stanca.

 

Dicevamo?

Ah, si: è stato un anno denso di avvenimenti epocali.

Per esempio sono arrivato a pesare 10,4 chili.

Ho avuto alcuni episodi di diarrea.

Sono stato inseguito da parecchie femmine vogliose.

Ho ricevuto una ferita di guerra.

 

Ora non voglio mettervi in tensione con tutte queste eccitanti anticipazioni, ma sappiate che si: sono tornato.

Immagine