Cronache di vita di un cane buffo

Weimar, la deludente tappa 5

A Weimar però, bisogna dirlo, non c’era molto da vedere. Gothe è vissuto qui. Bach anche. E saranno morti di noia entrambi perchè l’unica cosa degna di menzione di questa città è una fontana a cui hanno installato una depandance per cani, da cui si può bere più facilmente. Siamo stati fermi li un bel po’, ma non avendo io capito come funzionava, alla fine ho usato la mia solita ciotola.


A parte questo su Weimar ci sono da menzionare dei bizzarri scottie giganteschi, con gli zoccoli, che tirano dei calessi pieni di umani e dietro a cui io abbaiavo costantemente; una mostruosa statua di Goethe dove lui pare macrocefalo; una piazza graziosa dove abbiamo bevuto un the; una chiesa con un tetto molto spiovente, chiusa per restauri; e il fatto che finalmente li sia uscito il sole. Fine.
Trattenerci è stato inutile, e quindi siamo ripartiti per Lipsia.


– Posted from iPaddola

Location:Marienstraße,Weimar,Germania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...